Investire e Comprare Sterline d’Oro Conviene?

La sterlina d’oro rappresenta uno dei investimenti in campo di monete a maggior valore, conosciuta e ricercata in tutto il mondo. Ma conviene in epoca attuale concentrarsi sugli investimenti d’oro nei confronti delle sterline?

La classica sterlina d’oro viene anche comunemente chiamata “sovereign” per indicare una moneta di appartenenza ed emissione da parte del Regno Unito possedendo il valore nominale della sterlina. Il prezzo di una sterlina d’oro vale in realtà molto di più a livello di collezionismo in correlazione allo stato di conservazione e della presenza di oro. La sterlina più valutata in questione risulta essere la versione “Gold Sovereign” dal valore di 260 euro.

Ma qual è il modo più veloce per acquistare sterline d’oro? Attraverso questo nuovo articolo specifico cercheremo di approfondire tutte le particolarità legate all’acquisto delle sterline d’oro, soffermandoci in particolar modo sulla convenienza effettiva di tale investimento.

 

Investire e Comprare Sterline d’Oro: come fare e quanto conviene?

Il modo migliore, nonché quello più veloce per acquistare sterline d’oro, risulta essere quello fornito dalla disponibilità di internet attraverso siti ufficiali specifici.

Le sterline in oro possono essere acquistate in forma alternativa anche presso gli istituti bancari, preoccupandosi di visionare attentamente le quotazioni e confrontandole con le cifre richieste online. Lo stato di conservazione di una sterlina d’oro dipende esclusivamente dallo stato di conservazione della moneta e dalla quantità d’oro effettivamente presente, oltre all’anno di emissione della stessa. Tuttavia, il prezzo delle sterline d’oro, si aggira intorno alle 200-260 euro, subendo alcune variazioni minime.

Come possiamo leggere sulla pagina dedicata su monetedivalore.it alla sterlina d’oro, questa moneta in stato di fior di conio varrà di più rispetto ad una moneta di inferiore perfezione, mentre a riguardo dell’anno di coniazione le sterline di minor valore riferite sino al periodo del 1957 si attestano ad un valore minore, mentre quelle emesse dallo stesso anno in poi un valore maggiore. Tutte le sterline d’oro in circolazione odiernamente rappresentano lo stesso valore sotto forma di peso quotato ufficialmente dal mercato dei lingotti di Londra, il London Bullion Market.

Ogni graffo riportato sulla superficie delle monete costituisce un abbassamento del proprio valore, ma ancor prima di poterne decretare un valore effettivo si dovranno distinguere le monete numismatiche da quelle a frutto d’investimento. La sterlina d’oro numismatica consiste nel valore della moneta strettamente da collezione emessa in un dato anno, oppure con alcuni difetti di coniatura.

La sterlina d’oro d’investimento possiede invece alcune caratteristiche del tutto specifiche tra cui una coniazione avvenuta successivamente al 1800, presentando un grado di purezza di almeno novecento millesimi per una differenza tra quotazione e prezzo di vendita inferiore all’80%. Proprio per la difficoltà di una valutazione di mercato nei riguardi delle sterline d’oro si consiglia sempre l’intervento di un esperto perito di numismatica prima di effettuare acquisti azzardati.